Descrizione Progetto

ROCCARASO: TERRA DA BRUCIARE

“La chiave di lettura delle differenze è racchiusa nei giorni della Storia più tristi”

Lo scenario della porzione più meridionale del Parco Nazionale della Majella si presenta ai nostri occhi con la bellezza paesaggistica e naturalistica degli Altipiani Maggiori d’Abruzzo: fra i Quarti, i Prati e la Piana delle 5 Miglia.
La zona comprende i tre borghi più noti del territorio: Pescocostanzo, Rivisondoli e Roccaraso.
Il confronto dei tessuti urbani, mette in risalto le palesi differenze conservative: Pescocostanzo perla dell’architettura civile e religiosa del ‘500, Rivisondoli racchiude i suoi edifici storici nel borgo antico in contrasto con il resto del nucleo abitativo e Roccaraso si mostra nella sua edilizia residenziale e turistica.

DURATA: 3hr

LIVELLO DI DIFFICOLTA’: Facile, per famiglie

MINIMO PARTECIPANTI: 6 persona

PREZZO:
Adulti: 10,00€ (comprensivo del trasferimento in bus-navetta e del servizio guida).
Bambini 6/12 anni: 5,00€
Quota di partecipazione: 10,00€ – Gratuito fino a 12 anni

PROGRAMMA: Il Sacrario di Limmari e il Monumento di Monte Zurrone
Arrivati a Roccaraso incontro con la guida e spostamento nella Frazione di Pietransieri per la visita al Sacrario di Limmari, la testimonianza della barbarie del Secondo Conflitto Mondiale.
Nel bosco di Limmari il 21 novembre 1943, i nazisti uccidono 128 persone. Fra di loro ci sono 60 donne e 34 bambini al di sotto di 10 anni.
La strage passa alla storia come l’Eccidio di Pietransieri.
In seguito spostamento a Roccaraso e visita al Monumento ai Caduti senza Croce, in ricordo di 145.000 caduti in tutte le battaglie del secondo conflitto mondiale, vittime senza una sepoltura, una lapide, una Croce.
Costruito sul Monte Zurrone, posto d’osservazione per i tiri di artiglieria tedesca, rappresenta il l’inutile dolore della guerra.
Con una lunga gradinata, o in alternativa con i mezzi, si raggiunge la piccola chiesa/edicola dedicata ad un elenco di nomi nel paese dichiarato: terra da bruciare.
In netto contrasto con il luogo … il meraviglioso paesaggio della biodiversità del Parco Nazionale della Majella.

PRENOTA ORA

TI INTERESSA QUESTA VISITA GUIDATA? PRENOTA ORA